Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando ad utilizzare questo sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies sul tuo dispositivo come descritto nella nostra . Informativa sui cookie.
Prenota ora
+39 055352011
Prenota ora
mostra-ytalia901-2

Ytalia, energia pensiero bellezza: la mostra al Forte di Belvedere

Dal 2 giugno, fino al 1 ottobre, sarà aperta al Forte Belvedere la mostra "Ytalia, energia pensiero bellezza". La mostra offre l’opportunità di confrontarsi con alcuni dei maggiori artisti italiani del nostro tempo con oltre cento opere esposte al Forte di Belvedere e in alcuni luoghi-simbolo della città (Palazzo Vecchio, Galleria delle Statue e delle Pitture degli Uffizi, Galleria Palatina, Galleria d’Arte Moderna di Palazzo Pitti, Giardino di Boboli, Complesso monumentale di Santa Croce, Museo Marino Marini, Museo Novecento.).
Un museo del contemporaneo visibile in tutta Firenze che si fonde con il Medioevo ed il Rinascimento: tra i musei ed i giardini, le cappelle funerarie e gli spazi della vita politica, le gallerie ed i chiostri.
La mostra è promossa dal Comune di Firenze, organizzata da MUS.E e curata da Sergio Risaliti
Gli artisti esposti
Mario Merz, Giovanni Anselmo, Jannis Kounellis, Luciano Fabro, Giulio Paolini, Alighiero Boetti, Remo Salvadori, Gino De Dominicis, Mimmo Paladino, Marco Bagnoli, Nunzio, Domenico Bianchi.
Perchè il nome Ytalia
Ad Assisi, in una delle volte della Basilica Superiore, Cimabue alla fine del 1200 scrisse "Ytalia" a margine di una rappresentazione di città, sicuramente Roma: una primissima affermazione dell’esistenza della civiltà italiana. Con questa “segnaletica” Cimabue sancisce che i confini nazionali sono prima artistici che politici, e che l’identità nazionale è fatta di cultura classica e umanistica, di bellezza pagana e spiritualità cristiana.L’Italia è ancora oggi il regno dell’arte e della bellezza. Per la comunità artistica internazionale l’arte italiana – da Giotto a Piero della Francesca, da Michelangelo a Caravaggio, e da questi fino ai Futuristi e oltre – ha fatto scuola, è stata di modello per il mondo intero, perché nei nostri manufatti artistici si è potuto apprezzare il perfetto equilibrio di classicità e anticlassicità, di eclettismo e purismo, d’invenzione e citazione, d’immanenza e trascendenza.
Informazioni utili
Forte di Belvedere Card: acquistabile presso la biglietteria del Forte di Belvedere, è riservata ai residenti nella Città Metropolitana di Firenze, ha valore di €2,00 e presentata congiuntamente a un documento di identità dà diritto all’ingresso illimitato al Forte di Belvedere dal 2 giugno al 1 ottobre 2017.
Presentando al Forte di Belvedere un biglietto di ingresso a uno dei musei della mostra “Ytalia” si ha diritto all’ingresso ridotto. Il biglietto del Forte di Belvedere dà diritto al biglietto ridotto per i Musei Civici Fiorentini (Palazzo Vecchio, Museo Novecento, Museo Stefano Bardini, Cappella Brancacci, Fondazione Salvatore Romano).
Firenze Card: tutti le sedi espositive fanno parte del circuito Firenze Card.
Close